35° Congresso dell’AIAG

dal 6 al 9 ottobre 2019 alla Palais des Congrès a Bordeaux

"Risk management for agricultural production climate volatility and the role of the insurance sector and the state"

per saperne di più


Il 35° Congresso AIAG si è svolto a Bordeaux dal 6 al 9 ottobre 2019. La Francia è uno dei membri fondatori dell'AIAG ed è rappresentata nell'organizzazione sin dall'inizio. A Parigi si era già svolto il primo congresso dell'AIAG nel 1951, anno della sua costituzione. Altri congressi si sono tenuti a Nizza, Cannes, Deauville e poi nuovamente Parigi per il 50° anniversario.

Più di 400 partecipanti di quasi 40 Paesi hanno accettato l'invito degli assicuratori francesi, in particolare L'Étoile e la Fédération Française de l'Assurance, a recarsi nella nota regione vitivinicola. Più di 20 relatori internazionali hanno fornito spunti interessanti su aspetti di grande attualità nel quadro del tema congressuale «Risk Management for Agricultural Production, Climate Volatility and the Role of the Insurance Sector and the State». I partecipanti hanno avuto anche la possibilità di scambiarsi esperienze durante meeting e workshop.

Il congresso è stato aperto dal presidente in carica dell'AIAG, Arnaud de Beaucaron, con un discorso celebrativo. Il discorso ufficiale di benvenuto è stato tenuto dal vicesindaco di Bordeaux, Stephan Delaux. Tra i primi interventi sottolineiamo anche quello di Serge Lhermitte, rappresentante del Ministero dell'agricoltura, che ha descritto la situazione della gestione dei rischi dei produttori alla luce del cambiamento climatico e del sistema assicurativo sovvenzionato in Francia. Yann le Goaster, direttore della FGVB e Christophe Chateau, direttore Comunicazione del CIVB, hanno illustrato ai presenti le caratteristiche della viticoltura a Bordeaux. Arnaud Chneiweiss, rappresentante della Fédération Française de l'Assurance FFA, ha esposto mirabilmente il cambiamento del mercato assicurativo e delle sue offerte dal 19° secolo. Va ricordato il fatto che sul mercato francese opera meno di una dozzina di società di assicurazione, che coprono il 31% della superficie utile francese per quanto riguarda la grandine e il 30% per quanto riguarda i rischi multipli.

L'argomento principale è stato approfondito da numerose relazioni specifiche. In particolare, i partecipanti hanno ottenuto informazioni particolareggiate sui sistemi assicurativi agricoli di tutto il mondo, che si trovano ad affrontare nuove sfide a causa del cambiamento climatico. Relatori provenienti da Europa, America e Asia hanno fornito un'interessante panoramica dei loro sistemi assicurativi e mostrato gli sviluppi futuri della collaborazione tra settore assicurativo e Stato. Oltre alle interessanti relazioni degli oratori, anche quest'anno gli scambi professionali tra i partecipanti sono stati un elemento importante dell'incontro. Il congresso è stato completato da un ricchissimo programma d’accompagnamento a Bordeaux.

In occasione dell'assemblea generale di quest'anno è stato eletto nuovo presidente dell'AIAG Pascal Forrer, direttore dell'Assicurazione Grandine Svizzera, Zurigo. Egli prende il posto di Arnaud de Beaucaron, L'Etoile, Parigi, che ha presieduto l'AIAG negli ultimi quattro anni. Jaap Breugem, Achmea, Leiden e Francesco Girotti, Generali Italia, Roma sono stati eletti nuovi membri del Bureau. Delphine Létendart, Groupama, Parigi è stata confermata nella sua carica di Segretario-Tesoriere.

Cogliamo l'occasione per ringraziare di cuore i padroni di casa e i numerosi sponsor che, con il loro impegno e il loro generoso supporto, hanno reso possibile lo svolgimento di questo indimenticabile congresso.


Il prossimo congresso, per il 70° anniversario dell'AIAG, si svolgerà in ottobre 2021 a Istanbul. Il congresso sarà ospitato da Tarsim, pool di assicura-zioni agricole in Turchia.


Ulteriori informazioni nel membernet dell'AIAG!

per saperne di più

Congressi precedenti

2019 Bordeaux (FR)
2017 Varsovia (PL)
2015 Kansas City (US)
2013 Vienna (AT)
2011 Atene (GR)
2009 Roma (IT)
2007 Berlino (DE)
2005 Madrid (ES)
2003 Lucerna (CH)

Ulteriori informazioni sono disponibili in Membernet

Membernet